Ti trovi in: UNDER 19

Sette azzurri al 1° Torneo Fifa20 di Sebas by Absolutes

Sette azzurri al 1° Torneo Fifa20 di Sebas by Absolutes

Ci sarà anche il Calcio Chieri al 1° Torneo Sebas Fifa20 organizzato da Absolutes in programma dal prossimo 10 aprile e riservato alle società calcistiche di Torino e provincia.
Sono ben sette i giocatori della nostra cantera che hanno risposto all’appello:
GABRIEL GERVASIO (Juniores Nazionale)
Squadra: FRANCIA

ROBERTO ROSANO (tecnico 2008)
Squadra: MANCHESTER CITY

GABRIEL ROSANO (Esordienti 2007)
Squadra: FRANCIA

SIMONE MASTROTOTARO (Giovanissimi 2006)
Squadra: MANCHESTER CITY

JACOPO MOSOLE (Allievi 2004)
Squadra: BARCELLONA

EDOARDO BARBERO (Allievi 2004)
Squadra: BAYERN MONACO

ALESSIO CAPRI (Allievi 2004)
Squadra: FRANCIA

INFO TORNEO
info@absolutes.it

#DistantiMaUniti : la passione dei ragazzi del Chieri non la ferma nessuno

#DistantiMaUniti : la passione dei ragazzi del Chieri non la ferma nessuno

Sono davvero tanti i video che i tesserati del nostro club ci stanno inviando a testimonianza dell’attaccamento ai nostri colori e della passione che li anima. Li abbiamo pubblicati e continueremo a pubblicarli su tutti i nostri account social ufficiali, ma da qui desideriamo ancora una volta ringraziarli. Perché il Chieri siete voi.
Stiamo tutti vivendo una situazione difficile, non vediamo l’ora ti lasciarci alle spalle questo Coronavirus, ma quando questo accadrà ci troveremo difronte probabilmente un mondo diverso, profondamente cambiato.
Ciò che dovrà mai cambiare però sarà la nostra e la vostra passione: #CasaChieri vi aspetta!

 

Comunicato ufficiale del club: sospensione attività per Prima squadra e Juniores

Comunicato ufficiale del club: sospensione attività per Prima squadra e Juniores

Il Calcio Chieri 1955 alla luce dell’aggravarsi dell’emergenza Coronavirus, con l’obiettivo di tutelare la salute dei propri tesserati e di non creare ulteriori possibili problemi alla sanità pubblica locale, ha deciso di sospendere gli allenamenti anche di Prima squadra e Juniores a tempo indeterminato

Luca Gandini | Presidente ASD Calcio Chieri 1955

Centro Sportivo Roberto Rosato: date e modalità della ripresa degli allenamenti

Centro Sportivo Roberto Rosato: date e modalità della ripresa degli allenamenti

La società Asd CALCIO CHIERI 1955 preso atto dell’ordinanza ministeriale e regionale
che prevede un graduale ritorno alla normalità predispone quanto segue:
• l’attività di Scuola Calcio ripartirà Mercoledì 04 marzo 2020,
• l’attività di Prima squadra, Juniores Nazionale e Settore Giovanile,
si svolgerà come segue:

LUNEDÌ 02/03
15:30/17:00
Juniores
Campo a 11
Spogliatoi 1 e 2 Pavia

17:30/19:00
Giovanissimi 2006 A/B
Campo a 11
A: Spogliatoi 3 e 4 Pavia
B: Spogliatoi 3 e 4 Rosato

18:30/20:00
Allievi 2004
Campo a 7
Spogliatoi 5 e 6 Rosato

17:30/18:30
Portieri 2006/2004

MARTEDÌ 03/03
15:30/17:00
Prima Squadra/Juniores
Campo a 11
Spogliatoi Pavia

17:30/19:00
Giovanissimi 2005
Campo a 7
Spogliatoi 5 e 6 Rosato

18:30/20:00
Allievi 2003 e 2004
Campo a 11
2003: Spogliatoi 1 e 3 Pavia
2004: Spogliatoi 2 e 4 Pavia

17:30/18:30
Portieri 2005/2003

• Possibilità di utilizzare gli spogliatoi e le docce
• Servizio navetta dalla stazione di Chieri attivo

Da mercoledì 4 marzo ripartirà il consueto programma degli allenamenti.

Il presente comunicato è soggetto a modifiche qualora si presentassero aggiornamenti in merito.

Scarica il comunicato completo (all’interno anche i 12 suggerimenti della FMSI – Federazione Medici Sportivi Italiana – per evitare la diffusione del Coronavirus negli impianti sportivi).

Giovanni Ferrero, medico dell’U19 e della cantera azzurra: “Felice di far parte di questo club”

Giovanni Ferrero, medico dell’U19 e della cantera azzurra: “Felice di far parte di questo club”

Giovanni Ferrero, medico chirurgo specialista in ortopedia e traumatologia, è dalla scorsa estate al fianco della Juniores nazionale di Marco Pecorari e di tutta la cantera azzurra. Con oltre 3700 interventi alle spalle (di cui più di 2000 eseguiti in prima persona), Ferrero, seppur in pochi mesi, è già diventato un punto di riferimento importante assieme allo storico medico sociale del Chieri Aldo Bava.
“È un’esperienza che mi piace e mi diverte molto – esordisce il dottore – è stato Aldo Bava (medico sociale del club) a contattarmi in estate prospettandomi l’opportunità di poter collaborare con la Juniores nazionale e il Settore giovanile. E onestamente era da un po’ che desideravo seguire direttamente una società di calcio. Direi che la collaborazione sta procedendo molto bene. Ho trovato davvero una bella società, organizzata, dove c’è molta passione, e con un presidente determinato e attento. E sul piano tecnico c’è un settore giovanile molto importante. Come dico sempre siamo la terza squadra della provincia di Torino dopo Juve e Toro”.
Indubbiamente un “rinforzo” molto positivo per il club di Luca Gandini, da sempre attento a inserire in società professionalità importanti al servizio dei propri tesserati. “Assieme al Dottor Bava portiamo la nostra esperienza con l’obiettivo di essere utili per questi ragazzi che, devo ammettere, sono molto motivati e ascoltano molto il medico – prosegue Giovanni Ferrero – cosa che non sempre avviene con il paziente “classico”: lavorare con gli sportivi è molto stimolante”.
Il percorso del Dottor Ferrero è di primissimo livello: “Sono ormai 20 anni che lavoro al San Luigi di Orbassano e ho avuto la fortuna di avere ottimi primari e ottimi maestri come Rossi e Quaglia, che mi hanno insegnato davvero tanto e a questo punto sono pronto a trasmettere quanto appreso. Grazie al Dottor Quaglia ho avuto inoltre la possibilità di lavorare anche con atleti di altissimo livello”.
Ma non solo. Ferrero vanta significative esperienze nel mondo della sport. In precedenza infatti ha ricoperto il ruolo di responsabile dello staff medico del Chieri Volley, medico sociale del Collegno Volley Cus Torino e consulente ortopedico per il Cus Ad Majora Rugby 1951.
Sul piano degli infortuni, il ginocchio resta l’indiziato numero uno quando si parla di sport agonistico: “È senza dubbio l’articolazione più interessata. Ma va detto che questi infortuni sono frequenti anche perché le prestazioni atletiche sono sempre maggiori: più si chiede all’articolazione e più il rischio di infortuni seri aumenta. Abbiamo visto come anche i calciatori di altissimo livello si rompano il crociato senza un contrasto di gioco ma con un cambio di direzione. Questo significa che non è più un infortunio solo da contrasto ma che dipende dalla prestazione che viene richiesta. La grande sfida della medicina sportiva, non è solo il trattamento, perché le tecniche di intervento cambiano e si evolvono ma di fatto tutto è già molto schematizzato. La grande sfida dei prossimi anni è lo studio della prevenzioni degli infortuni”.
Sono già diversi i giocatori azzurri seguiti dal Dottor Ferrero chirurgicamente. Il primo è stato Andrea Brero, ormai rientrato nel gruppo della Prima squadra e autore già di alcune ottime prestazioni con l’Under 19: “Per Andrea, una volta appurata la patologia, abbiamo valutato l’intervento più adatto alle sue caratteristiche dopo un confronto anche con i suoi genitori, aspetto assolutamente non secondario. Abbiamo fatto la scelto giusta e siamo molto contenti del suo rientro”.

Comunicato ufficiale Serie D: rinviate gare di Prima squadra e Under 19

Comunicato ufficiale Serie D: rinviate gare di Prima squadra e Under 19

È arrivato il comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti in merito al prossimo week end dei campionati di Serie D e Juniores Nazionale.

Ecco il testo integrale: “Dipartimento Interregionale, in esecuzione dell’ordinanza del Ministero della Salute, adottata d’intesa con i Presidenti delle Regioni interessate, per contrastare la diffusione del COVID-19, ha disposto il rinvio di tutte le gare dei Gironi A, B, C e D in programma domenica 1 Marzo, comprese quelle Juniores del 29 Febbraio (Gironi A, B, C, D e E). Sempre il Dipartimento ha rinviato le partite del turno infrasettimanale del 4 Marzo che riguardano i Gironi B e C. Per gli allenamenti le società dovranno attenersi alle disposizioni di ciascuna delle Regioni interessate”.