Ti trovi in: Comunicati

18 agosto: anniversario del compleanno del grande Roberto Rosato

18 agosto: anniversario del compleanno del grande Roberto Rosato

76 anni fa nasceva a Chieri Roberto Rosato, straordinario campione del calcio italiano (ma non solo) scomparso nel giugno del 2010, e a cui oggi è intitolato il Centro Sportivo del Calcio Chieri.
Chierese doc, Rosato ha vestito le maglie di Torino, Milan, Genoa, Aosta e della Nazionale, vincendo praticamente tutto ciò che c’era da vincere. Esordisce in A con la maglia granata a 17 anni in casa della Fiorentina. Dopo sei stagioni di Toro, Nereo Rocco lo porta al Milan dov’è uno dei protagonisti del grande Milan degli anni ’60. Con il Paron in panchina vince uno scudetto, 3 Coppe Italia ma soprattutto una Coppa Campioni, 2 Coppe delle Coppe e la Coppa Intercontinentale. 
Poi 4 stagioni del Genoa, dove vince anche un campionato di Serie B, prima di chiudere la carriera con la maglia dell’Aosta.
Ma la carriera di Roberto Rosato è legata a stretto giro alla maglia della Nazionale. Vince infatti l’Europeo del 1968 (ancora oggi unico successo italiano nella manifestazione continentale) e si ritaglia spazi importanti anche nella spedizione azzurra ai Mondiali del Messico nel 1970. Rosato infatti è in campo sia nella storica semifinale Italia-Germania 4-3 che nella finalissima contro l’inarrivabile Brasile di Pelè. Tuttavia le sue prestazioni furono così positive che a fine rassegna iridata venne scelto come miglior stopper del torneo.
Il 20 giugno 2010, dopo una lunga malattia, la notizia della sua morte proprio nel giorno in cui la Nazionale italiana era impegnata nel Mondiale sudafricano. Forse non una coincidenza.
Restano intatti i valori che ha portato in tutto il mondo e che il Calcio Chieri si impegna ogni giorno a insegnare ai giovani che calcano i campi del Centro Sportivo Roberto Rosato.

Siete pronti a ruggire?

Siete pronti a ruggire?

Prende il via la campagna abbonamenti per la stagione 2019/2020 della Prima Squadra, impegnata per l’undicesima stagione consecutiva in Serie D,
Un allenatore che vuole incidere con le sue idee, con la sua determinazione e il suo entusiasmo, Una squadra costruita per seguire il suo allenatore, che ha voglia di divertire e divertirsi. Una società che ha messo a disposizione di questa squadra tutto il meglio: centro sportivo, staff tecnico e dirigenziale, organizzazione.
Ora resta l’ultimo tassello, probabilmente il più importante perché può dare un senso e un peso specifico a tutto il resto: i tifosi.
Vi vogliamo al De Paoli: siete pronti a ruggire?

 

INFO,  MODALITÀ E PREZZI
Prenotazioni (dal 19/8) e vendita (dal 25/8) presso:

#CASACHIERI
(Centro sportivo Rosato)

SEDE DEL CLUB (Via Padana Inferiore 44)

BIGLIETTERIA Stadio De Paoli

BAR CENTRO SPORTIVO San Silvestro

INTRALOT Piazza Dante. Chieri

PREZZI
INDIVIDUALE
Intero € 100
Over 65 € 60
Woman € 60
Under 18 € 50
CHIERI FAMILY
(2 adulti + 2 U18) € 230

Il Chieri ha il suo club manager: è Roberto Luison

Il Chieri ha il suo club manager: è Roberto Luison

Prosegue, tassello dopo tassello, l’attività di organizzazione della società Calcio Chieri da parte del presidente Luca Gandini. La vision che anima la proprietà è sempre la stessa fin dal 2013: strutturare il club come un’azienda, ricercando quindi il miglioramento continuo al fine di garantire a tutti i tesserati non solo tecnici preparati ma anche strutture e servizi di qualità. Ed è con questo presupposto che la società azzurra ha affidato a Roberto Luison l’incarico di Club Manager. Luison sarà la persona di raccordo tra la parte campo e la componente societaria, con un’attenzione particolare al Settore giovanile, con l’obiettivo di supportare il giovane calciatore e la sua famiglia qualora se ne ravvisasse la necessità.
L’organizzazione di questa attività resta in carico a Riccardo Tinozzi, vicepresidente del Calcio Chieri con deleghe specifiche su Scuola Calcio e proprio sul coordinamento dei rapporti con dirigenti e genitori, vista anche la sua attività professionale di Pisicologo dello Sport e della Salute.

Federico Varano è un giocatore del Chieri

Federico Varano è un giocatore del Chieri

71 presenze in Serie C, il Settore giovanile nell’Atalanta e l’ultima stagione trascorsa alla corte di Morgia a Mantova. Si presenta con questo curriculum Federico Varano, ultimo acquisto del Calcio Chieri. Mezzala classe ’95, Federico è già sceso in campo nelle prime due amichevoli affrontate dagli azzurri. Centrocampista con conoscenze tattiche e tecniche importanti, Varano tra le sue qualità ha anche la capacità di inserirsi in area. Proprio come ha fatto vedere contro l’Alessandria lo scorso mercoledì, quando si è fatto trovare in ottima posizione e ha calciato a botta sicura trovando però sulla sua strada il volto di un difensore ad impedirgli la rete del vantaggio.
Dopo aver frequentato una sorta di vera università del calcio a Bergamo, Federico esordisce tra i professionisti con la maglia del Venezia, collezionando in Serie C 28 presenze e una rete. L’ottima stagione disputata gli vale la chiamata del Cesena in Serie B nell’anno successivo, ma non trova spazio. A gennaio 2016 va ad Arezzo (7 gettoni). Poi Pistoiese (16 presenze e 2 gol) e Alma Juventus, dove scende in campo in 20 occasioni. A dicembre 2018 la chiamata di Massimo Morgia al Mantova in Serie D.
24 anni compiuti lo scorso gennaio, Varano completa così un reparto di qualità ritrovando, oltre al tecnico, anche gli ex compagni Cecchi, Giacinti, Yeboah e Sbordone.

La “cantera” del Calcio Chieri: ecco lo staff tecnico

La “cantera” del Calcio Chieri: ecco lo staff tecnico

Se il Settore giovanile ha come principale obiettivo quello di condurre in Prima squadra il maggior numero di ragazzi, la Scuola calcio azzurra è focalizzata su un doppio binario. Insegnare le basi del gioco più bello del mondo inserendo in questo percorso valori imprescindibili come (tra gli altri) amicizia, rispetto, uguaglianza, condivisione, fiducia, umiltà, motivazione, e accettazione della sconfitta.
In questo contesto il Club ufficializza lo staff dedicato alla Scuola calcio azzurra. Direttore sportivo e scouting resta il punto fermo Mauro Forneris, così come Mirko Di Luca è il confermatissimo responsabile organizzativo. Andrea Mercuri, già tecnico dell’Under 15, è il responsabile tecnico, mentre Stefano Cucco è il coordinatore dei Piccoli Amici.
Tra i tecnici ci sono alcune facce nuove che fanno il loro ingresso a Casa Chieri. E sono: Giuseppe Cozzella (Under 13), Luca Buono (Under 12 e Piccoli Amici), Manuel Magnoni (Under 11), Francesco Fabiano (Under 10), Edoardo Amateis e Marco Lazzarotto (Under 9), Importante novità anche per i giovani numeri 1, con l’ingresso in società del preparatore dei portieri Gabriele Frasca. Farà parte del suo staff, oltre a Francesco Muccioli e Andrea Zarlenga, anche Edoardo Amateis.

STAFF

DIRETTORE SPORTIVO & SCOUTING: MAURO FORNERIS
RESPONSABILE ORGANIZZATIVO: MIRKO  DI LUCA
RESPONSABILE TECNICO; ANDREA MERCURI
COORDINATORE TECNICO PICCOLI AMICI: STEFANO CUCCO

PREPARATORE PORTIERI SCUOLA CALCIO: GABRIELE FRASCA
PREPARATORE COORDINATIVO: FRANCESCO MUCCIOLI, ANDREA ZARLENGA, EDOARDO AMATEIS.

ALLENATORI

UNDER 13 – Es 2° anno 2007: GIUSEPPE ZUCCO
UNDER 13 – Es 2° anno 2007: GIUSEPPE COZZELLA
UNDER 12 – Es 1° anno 2008: ROBERTO ROSANO
UNDER 12 – Es 1° anno 2008: LUCA BUONO
UNDER 11 – Pul 2° anno 2009: ANTONIO VALLARELLI
UNDER 11 – Pul 2° anno 2009: GIANLUCA GIODA
UNDER 11 – Pul 2° anno 2009: MANUEL MAGNONI
UNDER 10 – Pul 1° anno 2010: TEO SPINELLI
UNDER 10 – Pul 1° anno 2010: ANGELO GANDOLFO
UNDER 10 – Pul 1° anno 2010: FRANCESCO FABIANO
UNDER 9 – Pr C 2° anno 2011: GIANPIETRO ANTONISIO
UNDER 9 – Pr C 2° anno 2011: EDOARDO AMATEIS
UNDER 9 – Pr C 2° anno 2011: MARCO LAZZAROTTO
UNDER 8 – Pr C 1° anno 2012: FRANCESCO SARASINI
UNDER 8 – Pr C 1° anno 2012: ALESSANDRO TRAVERSA
UNDER 8 – Pr C 1° anno 2012: GIADA GIGLIO
PICCOLI AMICI 2013-2014: STEFANO CUCCO
PICCOLI AMICI 2013-2014: GIORGIO VEGLIA
PICCOLI AMICI  2013-2014: LUCA BUONO

David Jonhson Yeboah è un nostro giocatore

David Jonhson Yeboah è un nostro giocatore

Un talento, con qualità tali che gli consentono di giocare praticamente in tutti i ruoli offensivi (trequartista, attaccante esterno, punta centrale) e una struttura fisica da campionati di categoria superiore. Il Chieri mette a segno un colpo importante e si assicura le prestazioni di David Yeboah, che ritrova Massimo Morgia dopo la stagione trascorsa insieme al Mantova.
Ghanese (è nato ad Accra, la capitale, il 4 giugno 1995), Yeboah, che vanta anche una presenza nella Nazionale Under 17, ha ancora margini di crescita impressionanti.
A 19 anni Yeboah raccoglie le prime esperienze in Serie C con la maglia del Catanzaro, poi è la volta di Turris e Taranto. Un infortunio frena la sua ascesa e riparte con Gelbison, Ercolanese e Roccella. A dicembre 2017 sbarca a Messina e fa la differenza segnando 7 reti in 11 partite.
Morgia lo nota ed ecco l’opportunità Mantova, dove Yeboah mette insieme 19 presenze e 4 gol ma soprattutto dà un contributo importante ad una stagione di vertice della società biancorossa.
Yeboah ha già svolto due giorni di preparazione a Casa Chieri e sarà già in campo per l’amichevole programmata per domenica 21 luglio alle ore 17 allo Stadio De Paoli contro una selezione torinese.