La fotogallery di #ChieriVerbania

La fotogallery di #ChieriVerbania

Le reti di Silenzi e Coulibaly, i filtranti di Cecchi, Varano e Conrotto, la spinta di Sbordone, la quantità e la qualità di Giacinti e Della Valle, la grinta di Bragadin, le chiusure di Mosagna e Samake, la tranquillità di Giappone, l’esordio di Rossi… Sono davvero tanti i volti del successo azzurro contro il Verbania.

Servizio fotografico di Alessandro Pistone
Silenzi e Coulibaly affondano il Verbania

Silenzi e Coulibaly affondano il Verbania

Più forti delle assenze, più forti dei rigori sbagliati (due in questa gara, quattro su quattro sugli ultimi calciati), più forti anche grazie ai giovani che mister Morgia dimostra di saper lanciare al momento giusto. Il Chieri ritrova in un sol colpo vittoria e porta inviolata in una delle settimane più complicate della sua storia recente per colpa di una rosa ridotta all’osso. Agli indisponibili Benedetto, Pautassi, Campagna, Di Lorenzo, Tollardo, De Riggi, si sono aggiunti gli squalificati Bellocchio, il capocannoniere della squadra Melandri e proprio nelle ultime ore anche Dennis Ozara, vittima di un attacco influenzale. Al posto di quest’ultimo si rivede Andrea Brero, che ritrova la prima squadra dopo un calvario di cinque mesi e dopo aver disputato il secondo tempo con l’Under 19 nella gara di ieri contro il Bra. Con appena 6 over in distinta e una panchina zeppa di juniores, Morgia opta per un 4-2-3-1. Giacinti scala terzino destro e Mosagna (fresco di convocazione in Rapp Under 18) ritrova un posto da titolare al fianco di Conrotto; mediana a due con Cecchi e Della Valle e il terzetto Sbordone, Varano e Bragadin a supporto di Silenzi.
Il Verbania invece mette nell’armadio il consueto 4-3-3 e opta per un 3-5-2 con Austoni e Pedrabissi come terminali offensivi e Gatti in mediana a suonare la carica.
Partono subito forte gli ospiti proprio con Pedrabissi: al 4’ l’attaccante entra in area ed impegna Giappone, ci prova ancora sulla ribattuta ma la sfera termina a lato.
Il Chieri risponde al 10’, quando Della Valle scodella al centro per Silenzi che in acrobazia non trova però lo specchio della porta. Al 13’ ci prova anche Varano che tenta di ribattere a rete una respinta di Savoini, tuttavia la sua conclusione finisce tra le braccia dell’estremo ospite.
Quattro minuti dopo tocca a Sbordone cercare la via della rete, quando servito da Silenzi rientra sul sinistro e calcia in porta: la sfera però è centrale. Poco dopo la grande occasione del Verbania (colpo di testa di Gatti alto di poco), Morgia cambia volto alla squadra passando al 3-5-2: Giacinti torna in mediana, Sbordone e Della Valle diventano gli esterni del centrocampo a cinque e Bragadin va a fare compagnia a Silenzi in attacco. La mossa dà i suoi frutti dopo 5’, quando Della Valle partendo dall’out di sinistra viene atterrato in area, con Varano però che spreca il primo penalty di giornata.
Nel finale arriva però il meritato vantaggio. Pennellata alla “Cecchi” di Conrotto per Silenzi che, tutto solo davanti a Savoini, insacca in scivolata.
Nell’intervallo Morgia fa esordire in D l’ottavo giocatore in questa stagione cresciuto nel vivaio azzurro: Si tratta dell’attaccante Alan Rossi, che prende il posto di Bragadin. E dopo 4’ il baby 2002 si procura il rigore che potrebbe chiudere il match. Dal dischetto Silenzi incrocia con un destro potente, ma Savoini è in giornata di grazia e salva con la mano opposta. Al 18’ azzurri ancora vicinissimi al raddoppio: Varano premia con un assist perfetto un bellissimo inserimento di Giacinti, che sul più bello però non trova la porta. 3’ dopo, su lancio di Cecchi, s’invola Silenzi: il suo destro potente finisce mezzo metro sopra la traversa.
Nel finale il Verbania si fa vedere con un paio di conclusioni velleitarie da fuori area e con una rovesciata innocua di Pedrabissi. Questa volta, a differenza della gara con il Borgosesia, non c’è però spazio per la beffa. Anzi. Al 46’ infatti Coulibaly, servito da Varano, insacca il definitivo 2-0.

CHIERI-VERBANIA 2-0
ARBITRO: Tagliente di Brindisi (Caldarola e Merlino di Asti).
RETI: 40’ Silenzi (C), st 46’ Coulibaly (C).
CHIERI: Giappone, Mosagna, Samake, Giacinti, Della Valle, Conrotto, Bragadin (1’ st Rossi), Cecchi, Silenzi (41’ st Coulibaly), Varano, Sbordone (33’ st Bruni).
A disp. Bertoglio, Brero, Pavia, Barcellona, Barbero.
All. Morgia.
VERBANIA: Savoini, Lonardi, Fortis, Gatti, Pezzati, Osei, Gioria (27’ st Riva), Vanzan (27’ st Colombo), Austoni, Gambino (46’ st Mutti), Pedrabissi.
A disp. Strola, Colombo, Perpepaj, Margaroli, Magagnato.
All. Cotta.
NOTE: ammoniti Samake, Varano (C), Lonrdi (V).

Guarda qui in basso la cronaca del match

Serie D: oggi alle 14:30 gli azzurri sfidano il Verbania

Serie D: oggi alle 14:30 gli azzurri sfidano il Verbania

Nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità”, parola di Albert Einstein e a Chieri è un concetto con cui si convive almeno da novembre. Tanti gli infortuni e quasi sempre traumatici che hanno impedito al tecnico Massimo Morgia non solo di programmare il lavoro ma soprattutto di gestire la gara nell’arco dei novanta minuti. Oggi contro il Verbania, oltre agli indisponibili Benedetto, Pautassi, Campagna, Di Lorenzo, Tollardo, Brero e De Riggi, non potranno essere della partita anche Bellocchio e il capocannoniere della squadra Melandri (entrambi sn qualificati). Spazio – come da inizio anno per la verità – per tutti i giovani azzurri. Dalla prima giornata ad oggi sono 18 i giovani (dall’annata ‘99 in avanti) mandati in campo dal tecnico toscano. La metà provenienti dal nostro settore giovanile (Barcellona, Bellocchio, Tollardo, De Riggi, Ozara, Della Valle, Bertoglio, Di Sparti e Nouri), sette acquistati tra quest’estate e il mercato invernale (Sbordone, Mosagna, Bruni, Di Lorenzo, Coulibaly, Sbriccoli e Luppi) e due in prestito (Casanova fino a dicembre e poi Samake).
In questa corposa lista vale la pena sottolineare gli esordi in D del 2003 Tollardo e dei 2002 Mosagna (acquistato in questa finestra di mercato a titolo definitivo dal club di Luca Gandini), Barcellona e Sbriccoli.
Nella gara di andata gli azzurri si imposero 2-0 grazie alla doppietta di Daniele Melandri. Il Verbania arriva al De Paoli dopo quattro sconfitte, un pareggio e una vittoria nelle ultime sei gare, e nelle undici sfide disputate in trasferta in questo campionato ha un bilancio di due vittorie, quattro pari e cinque ko.

Under 19: il big match contro il Bra finisce 0-0

Under 19: il big match contro il Bra finisce 0-0

La squadra di Marco Pecorari conferma anche contro il Bra la ritrovata compattezza. Dopo i successi contro Borgosesia e Milano City, gli azzurri – pur con qualche assenza – giocano una gara gagliarda per tutti i 90’. Si rivede anche in una gara ufficiale Andrea Brero, il difensore classe 2001 arrivato in estate per giocare con la prima squadra ma bloccato poco dopo da una contropadia rotulea. L’intervento chirurgico, cinque mesi a guardare i compagni da fuori e ora finalmente il peggio è alle spalle. Brero ha giocato tutta la ripresa entrando al posto di De Santis, quest’ultimo reduce dalla convocazione a Formia nella nazionale Under 17 della Lnd.
In campo per 80′ anche Thijs Barcellona (2002) che, con Pavia, Bellomo, Barbero e Morone, è tra i convocati per la sfida di domani della prima squadra valevole per la 22ª giornata del campionato di Serie D.
Dopo questo pareggio, il Chieri resta saldo al terzo posto, mentre il Fossano si riappropria del primato con il Bra secondo a -1.
Sabato prossimo i ragazzi di Pecorari saranno impegnati in casa del Verbania.

CHIERI-BRA 0-0
ARBITRO: Barberis di Torino.
CHIERI: Bellomo, Tafaro, Bruno, Mastrandrea, De Santis (1’ st Brero), Pavia, Nania (8’ st Sbriccoli), Barbero, Barcellona (35’ st Appendino), Ragusa (23’ st Conti), Morone (38’ st Mingrone).
A disp. Bellucci, Fiore, Calindro, Caprino.
All. Pecorari.
BRA: Giaccardi, Masina, Magnaldi, Catania, Perovic, Tavella (26’ st Alì), Garello (9’ st Bacco), Costanzo (9’ st Armenio), Tabone, Mastropietro (1’ st Cua), Sia.
A disp. Scivoli, Olarean, Milanesio, Diop.
All. Pisano.
NOTE: ammoniti De Santis, Pavia, Conti, Sbriccoli (C), Mastropietro (B). Calci d’angolo 6-3. Recupero: pt 0’, st 5’.

RISULTATI DELLA 20ª GIORNATA
Chieri-Bra 0-0
Vado-Fossano 2-3
Casale-Inveruno 4-2
Lavagnese-Ligorna 2-3
Castellanzese-Milano City 2-4
Borgosesia-Sanremese 3-2
Arconatese-Savona 2-1
Legnano-Verbania 1-2

CLASSIFICA
Fossano pt 48
Bra 47
Chieri 39
Borgosesia 35
Vado 33
Milano City 30
Lavagnese 28
Legnano 27
Verbania 24
Savona 23
Casale 23
Castellanzese 22
Inveruno 22
Sanremese 18
Ligorna 18
Arconatese 15

PROSSIMO TURNO
Ligorna-Arconatese
Bra-Borgosesia
Verbania-Chieri
Fossano-Casale
Inveruno-Castellanzese
Sanremese-Lavagnese
Milano City-Legnano
Savona-Vado

Mosagna festeggia la convocazione in Under 18 da calciatore del Chieri

Mosagna festeggia la convocazione in Under 18 da calciatore del Chieri

Settimane importanti per il nostro difensore classe 2002 Claudio Mosagna. Nel corso di questa sessione di mercato il direttore sportivo del Calcio Chieri 1955 Andrea Giannarelli ha infatti perfezionato l’acquisto a titolo definitivo del calciatore, il cui cartellino era di proprietà della Juventus.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Calcio Chieri 1955 (@calciochieri1955) in data:


E nella giornata di ieri è arrivata anche la convocazione nella Rappresentativa Under 18 della Lega Nazionale Dilettanti. Al termine di questo weekend di campionato la Rappresentativa della Lnd di Giuliano Giannichedda si rimetterà al lavoro in preparazione al Torneo Roma Caput Mundi. Dal 3 al 5 febbraio la selezione si radunerà al Centro di Formazione LND di Silvi Marina (TE): allenamenti in programma lunedì (alle 15) e martedì (alle 9.30 e alle 15.30), poi mercoledì alle 14.30 amichevole contro il Pescara primavera al Centro Sportivo “Poggio degli Ulivi” di Città Sant’Angelo (PE).

CONVOCATI
Portieri: Papa (Audax Cervinara), Sellitto (Calvina Sport), Parisi (Virtus Avellino)
Difensori: Ricci (Pontevalleceppi), Convito (San Sisto), Pasqualino (Sorrento), Ferrante (Follonica Gavorrano), Facchini (Fiorenzuola), Mosagna (Chieri), Pedicone (Città di Fasano), Mazzali (Legnago Salus)
Centrocampisti: Diomande (Giorgione), Capellari (Torviscosa), Mancini (Pro Tor Sapienza), Vallisa (Scanzorosciate), Pucci (Marsala), Orlando (Cassino)
Attaccanti: Verdesi (Porto d’Ascoli), Braconi (Castelfidardo), Nwachukwu (Giorgione), Vitale (Sorrento), Piccinini (Lentigione), Piarulli (Bitonto).

1 2 3 4 5 98