Juniores nazionale: contro la Lavagnese non basta Peretto

Juniores nazionale: contro la Lavagnese non basta Peretto

Succede tutto nel primo tempo tra Lavagnese e Chieri e alla fine sono i liguri a far festa. Decide la doppietta di Olivieri (il secondo su rigore), nel mezzo la rete del momentaneo pareggio del nostro Peretto.
La squadra di Viola, nonostante le assenze delle ultime gare, resta ampiamente nel gruppo playoff a sole tre lunghezze dalla seconda in classifica (Vado).
Prossima giornata a Casa Chieri contro l’Imperia.

LAVAGNESE-CHIERI 2-1
ARBITRO: Ermini di Genova.
RETI: 26’ e 38’ Olivieri (L), 34’ Peretto (C).
LAVAGNESE: De Francisci, Cova Ferrando, Xhindi, Romaggi, Raffo, Coka, Kurti, Siddi, Olivieri, Broso, Lauro.
A disp. Agosta, Canepa, Aliu, Vitale, D’Alessandro, Mariani.
All. Castiglione.
CHIERI: Rissone, Spadafora, Nastasa (12’ st Ciampolillo), Iosif (1’ st Luzzati), Capra, Fioccardi, Castelmaro, Pecoraro (29’ st Esposito), Licciardino (17’ st Filoni), Maniscalco, Peretto (39’ st D’Urzo).
A disp. Bellucci, Franco, Bertotto.
All. Viola.
NOTE: ammoniti Fioccardi, Maniscalco, Luzzati (C), Raffo (L).

Week end delle giovanili: grande vittoria dell’Under 15

Week end delle giovanili: grande vittoria dell’Under 15

Prestazione di carattere e sostanza degli Under 15, che in casa della capolista Cbs trovano la rete decisiva sulla sirena. L’hombre del partido è il numero 9 azzurro Filippo Galvagno, bravo a beffare l’estremo di casa su punizione nell’ultima azione del match. Successo importantissimo, che proietta gli azzurri a -1 proprio da rossoneri. Sfida complicata anche nella prossima giornata, con lo scontro diretto sul campo della Novese.
Gara in crescendo per gli Under 17 di Simone Loria. La capolista del girone E non fa sconti al SCA Asti e infiamma Casa Chieri con sei reti. Protagonista del match Piergiorgio Re, autore di una tripletta e giunto a dodici centri in campionato (per lui un gol ogni 54’). A segno per gli azzurri anche Sussetto, Voci e D’Avolio. I nostri 2005 sfideranno nel prossimo turno il Casale al Rosato.
Successo convincente in esterna per gli Under 16. Sul campo del San Domenico Savio, i 2006 di Ciletta sbloccano il risultato nel finale del primo tempo grazie alla freddezza dagli undici metri di Guida. Nella ripresa arrotondano il punteggio Di Filippo e Rizzo. Azzurri restano in vetta in compagnia del Casale a quota 22 punti con due lunghezze di vantaggio sull’Asti. Prossimo turno sul campo dell’Arquatese.
Sfida entusiasmante quella tra i nostri Under 14 contro i pari età della Cbs. Dopo un match spettacolare la spuntiamo noi grazie ad uno scatenato Dabija, capace di realizzare una tripletta nel primo tempo. Alla fine a decidere in avvio di ripresa è Andrea Camino. Azzurri che restano al comando con un punto di vantaggio sul Derthona. Prossimo turno in casa dell’Atletico Torino.
Ancora a punteggio pieno gli Under 14 impegnati nel girone B dei secondi gruppi. Questo week end è il Rosta a cedere le armi. Decidono il match Messina (doppietta), Mottino e Torre. Super sfida nella prossima giornata contro il Torino.

Prodezze di Edo e con la Caronnese finisce pari

Prodezze di Edo e con la Caronnese finisce pari

Gli azzurri ripartono dopo il ko con il Ticino conquistando un punto contro l’ostica Caronnese e il rammarico è soprattutto per l’avvio di gara, dove gli azzurri dominano e creano occasioni a grappoli. Decisivo però in almeno tre occasioni il nostro numero Edo, a conferma del grande potenziale offensivo dei nostri avversari.
Per l’occasione, Didu deve fare a meno di Corsini (squalificato), oltre al solito De Letteriis (domani l’operazione al crociato, in bocca al lupo!); per il resto è in gran parte l’ossatura protagonista di questo splendido inizio di campionato, con un tridente offensivo composto da Bianco, Ponsat e Foglia, per la prima volta insieme dall’inizio. Confermatissimi dal 1’ Balan (nel cuore del gioco con D’Iglio e Alvitrez) e sull’out di destra Calò, a comporre la difesa a quattro con Conrotto, Benedetto e Pautassi.
La Caronnese risponde con un 4-3-1-2, deve Corno agisce alle spalle di Rocco (poi sostituito da Vitiello) ed Esposito, mentre in mediana il regista è Vernocchi.
Il Chieri inizia la partita di petto. Nei primi sette minuti confeziona tre angoli ma soprattutto tre nitide palle gol. Al 1’ Foglia, da sinistra, mette in mezzo per Bianco, che per un nulla non trova la zampata vincente. Al 3’ angolo di Alvitrez e deviazione di testa di Balan alta di pochissimo. Al 7’ pennellata di Pautassi ancora per Bianco, colpo di testa a botta sicura del nostro puntero e sfera che s’infrange sulla traversa.
La Caronnese prova ad uscire in contropiede ma, ad eccezione di una punizione dal limite (peraltro ribattuta dalla barriera) non punge.
E così al 25’ gli azzurri tornano di nuovo ad affacciarsi pericolosamente dalle parti di Angeloni. Il cross dalla destra di Calò attraversa tutta l’area piccola e arriva sul piattone di Foglia: troppo debole per impensierire l’estremo ospite.
Il Chieri accusa tre minuti di black-out tra il 33’ e il 36’. Prima ci prova da fuori Putzolu (destro a lato) e poi è determinante Edo (su Corno e Vitiello) con due interventi da grande portiere.
Nella ripresa regna l’equilibrio. Al 20 ci prova da fuori Balan, ma non trova lo specchio. Didu prova a smuovere le acque cambiando assetto. Dentro Ciccone per Calò, con la retroguardia che passa a tre, Foglia spostato quinto a destra e Marras (subentrato a Bianco) al fianco di Ponsat. Gli ospiti, nell’unica ripartenza che riescono a confezionare nei secondi 45’, sono ancora pericolosi con Corno, ma anche questa volta ci pensa con una prodezza Edo.
Didu cambia ancora al trentesimo con l’ingresso di Bove, posizionato alle spalle del duo d’attacco, con Balan ora largo a destra. Gli ultimi 15’ del match si giocano tutti nella metà campo della Caronnese, ma non basta. Anzi, nel finale arrivano anche il doppio giallo a D’Iglio e l’infortunio ad Alvitrez.

CHIERI-CARONNESE 0-0
ARBITRO: Manzo di Torre Annunziata (Conforti-Salviato).
CHIERI: Edo; Calò (19’ st Ciccone), Conrotto, Benedetto, Pautassi; Balan, D’Iglio, Alvitrez (52′ st Gerbino); Bianco (12’ st Marras), Ponsat, Foglia (30’ st Bove).
A disp. Gragnoli, Fioccardi, Garello, Dumani, Ciampolillo.
All. Didu.
CARONNESE: Angeloni, Lazzaroni, De Lucca, Arpino (27’ st Galletti), Cosentino, Vernocchi, Putzolu, Diatta Papa, Rocco (16’ pt Vitiello), Corno, Esposito (20’ st Argento).
A disp. Ansaldi, Raso, Coghetti, Boschetti, Cattaneo, Meruzzi.
All. Ratti.
NOTE: ammonito Benedetto, D’Iglio (Ch), Arpino, Vitiello (Ca). Espulso D’Iglio per doppia ammonizione al 45′ st.

Under 19 esagerata: 7-2 al Ligorna

Under 19 esagerata: 7-2 al Ligorna

Non c’era modo migliore di ripartire. Dopo il ko in casa del Vado nella scorsa giornata, la squadra di Christian Viola riparte alla grande infliggendo una dura punizione al Ligorna. A Casa Chieri la nostra Juniores Nazionale va sotto dopo appena sette minuti e poi si scatena. Nel primo parziale vanno a segno Fioccardi, Nastasa e Guariento. Nella ripresa arrotondano il risultato Castelmaro, Pecoraro, Peretto e sulla sirena anche Filoni. Prossimo turno in casa della Lavagnese per proseguire il cammino.

CHIERI-LIGORNA 7-2
RETI: 7′ Bruna (L), 29′ Fioccardi (C), 36′ Nastasa (C), 39′ Guariento (C), st 8′ Costa (L), 13′ Castelmaro (C), 15′ Pecoraro (C), 18′ Peretto (C), 47′ Filoni su rig. (C).
CHIERI: Rissone, Spadafora, Nastasa, Guariento, Capra, Fioccardi, Dumani, Pecoraro, Licciardino, Maniscalco, Ciampolillo.
A disp. Bianco, Iosif, Luzzati, D’Urzo, Franco, Ruscello, Castelmaro, Peretto, Filoni.
All. Viola.
LIGORNA: Bongiorni, Crovetti, De Giorgi, Bravoco, Maiani, Mancuso, Gerbino, Spatari, Francesia Berta, Bruna, Casagrande.
A disp. Colleoni, Mura, Santeusanio, Ciampa, Cerruti, Viola, Costa, Raja.
All. Cocuzza.
NOTE: ammoniti Fioccardi, Dumani (C), De Giorgi (L).

Chieri For Special: che spettacolo a Varazze

Chieri For Special: che spettacolo a Varazze

La prima uscita ufficiale del Chieri For Special è stata un successo. Nel 1° Torneo Città di Varazze – appuntamento paralimpico di calcio a 7 -, la compagine azzurra ha messo in mostra attitudine, spirito di squadra, ottime individualità e bel gioco.
E, dopo il ko a testa altissima contro la Sampdoria, è arrivata anche la prima vittoria contro il Novara (3-2).
A testimonianza dell’ottimo lavoro svolto dall’intero staff del Chieri For Special anche uno strameritato riconoscimento alla nostra Clarissa Giglio (nella foto qui in basso), eletta miglior calciatrice del torneo di terzo livello.
“Siamo davvero soddisfatti di questa trasferta – spiega Piera Rossi -, non solo per il risultato sportivo e per l’atteggiamento di tutti i componenti della squadra, ma anche per aver fatto conoscere la nostra realtà e il nostro progetto. Questo era anche un test in vista di future gare e manifestazioni, e tutti i ragazzi e le ragazze lo hanno superato a pieni voti, dando il massimo sul campo e comportandosi con grande fair play”.

ROSA CHIERI FOR SPECIAL
Davide Cucciniello
Giulia Lo Monte
Clarissa Giglio
Andrea Gallo
Giovanni Zappia
Nicholas Scalone
Daniel Iannello
Mattia Gulino
GerardoDi Martino

Staff
Luca Barbero
Armando Mingozzi
Piera Rosso
Michela Possanzini
Diego Impelluso

1 2 3 4 134