Settore giovanile: prova di forza dell’Under 17

Quello contro il Casale era un crocevia importante nel proprio percorso di crescita e l’Under 17 di Simone Loria l’ha superato a pieni voti. Nello scontro diretto al vertice gli azzurri rispondono colpo su colpo e riescono a mettere la freccia nella ripresa. È Vincenzo Mammarella a sbloccare la sfida, con il solito Piergiorgio Re (tredicesimo centro in campionato) a chiudere i conti al 45’.
Altra gara importante nella prossima giornata, con la trasferta in casa della Novese, quinta forza del girone.
Succede tutto in un caldissimo finale tra la nostra Under 15 e i pari età della Novese nello scontro al vertice del girone E. I ragazzi di Zucco passano in vantaggio al 35’ della ripresa grazie al neoentrato (e ispiratissimo) Cristian Matta, ma due minuti dopo incassano il pareggio, dando così la possibilità alla Cbs di allungare a +3 in classifica pur tenendo salda la seconda piazza. Snodo importante nella prossima giornata, quando gli azzurri affronteranno in casa il San Domenico Savio e i rossoneri ospiteranno proprio la Novese.
Cade a testa altissima l’Under 14 di Cozzella nel big match contro il Torino (1-3). Dopo un primo tempo equilibrato, in cui i nostri 2009 hanno saputo reggere l’urto della quotata formazione granata, nella ripresa la squadra ospite ha preso il sopravvento. Nel finale però è arrivata la meritatissima rete azzurra firmata da Matteo Salerno. L’occasione per ritrovare il successo è però dietro l’angolo ed è suggestiva: il derby contro il San Giacomo Chieri.
Tutto facile per l’Under 16 opposta al fanalino di coda Arquatese. Sono 17 le reti messe a segno dagli azzurri (c’è anche un’autorete) in una gara dove vanno in gol nove giocatori della rosa di Ciletta. Festeggiano infatti Guida (poker), Castagna (tripletta), Mancini (doppietta), Macrì (doppietta anche per lui), Valentini, Lorini, Fasone, Pistelli Ferreira e De Lucia. Nel prossimo turno sfida delicata a Casa Chieri contro il Mirafiori.
Gara in discesa anche per gli Under 14 di Vallarelli contro l’Atletico Torino. Qui sono 16 i centri confezionati dai nostri 2008. Il mattatore è Dabija (manita), ma brillano anche le doppiette di Fiorio, Malberti e Garbellini, e le reti di Mullaj, Camino, Gradia, Rambelli e Nizza. Gli azzurri mantengono la vetta con un punto di vantaggio sul SG Derthona e nel prossimo turno ospiteranno al centro sportivo Roberto Rosato l’Accademia Real Torino.