Un nuovo progetto all’avanguardia è pronto a fare il suo debutto al Rosato. Grazie al sostegno di diversi sponsor privati, nasce a Chieri la prima Scuola Calcio interamente dedicata al ruolo del portiere.

Obiettivo della Scuola Portieri Chieri, favorire la crescita dei giovani numeri 1, migliorando la tecnica attraverso allenamenti pensati per lo sviluppo dei futuri portieri di formazioni professionistiche e prime squadre.

Dal gesto alla tattica individuale, passando per la capacità di lettura delle situazioni di gioco e molto altro ancora. Oltre al miglioramento tecnico, ampio spazio al perfezionamento motorio, con l’aiuto di istruttori qualificati UEFA B-C e SUISM che avranno il compito di lavorare sulla coordinazione e fluidità dei movimenti.

I giovani portieri potranno contare su uno staff di primo livello, sotto l’attenta guida del Responsabile Tecnico Dario Urban, coadiuvato da Gabriele Frasca e dei Referenti del Progetto e Relazioni Esterne, Giuseppe Lepore e Fabio Murari.

Ad ospitare la Scuola, un’area di circa 1.000 mq, adiacente al nuovo campo a 9, allestita con attrezzature di ultima generazione, pensate per l’allenamento specifico del portiere: sparapalloni, sagome gonfiabili, tappeti e molto altro. L’area tecnica sarà intitolata ad un grande amico, portiere ed allenatore del Chieri: Giuseppe Guarise, per tutti Beppe. A dieci anni dalla sua scomparsa, il Chieri vuole così ricordare la passione e la grinta dell’allenatore dei giovani portieri azzurri, che tanto ha dato alla nostra associazione.