Nella giornata di oggi il Chieri ha chiuso l’accordo commerciale con G.Engineering, realtà piemontese che opera nel campo della progettazione ingegneristica, della realizzazione di attrezzature per la produzione, con attenzione alle consulenze in ambito produttivo e logistico.
La partnership, siglata con il CEO Luigi Panunzio, prevede l’ingresso di G.Engineering come main sponsor del nostro club.
“Siamo molto felici di aver ottenuto la fiducia di un’azienda cui ci accumunano diversi valori, come il costante desiderio di migliorarsi e di valorizzare i nostri talenti” ha spiegato Stefano Sorrentino.

CHI È G.ENGINEERING
Nata nel 2012 come piccola realtà focalizzata sulla progettazione in campo automobilistico, in pochi anni G.Engineering ha saputo dare vita ad una rapida crescita aziendale. Attraverso ricerca e investimenti, l’offering è stato allargato all’attività di ingegnerizzazione di progetto, alla realizzazione di attrezzature per la produzione e alle consulenze in ambito produttivo e logistico.
Il percorso in ascesa intrapreso ha presto condotto l’azienda all’ampliamento della propria base di mercato: nata e cresciuta nei primi anni di vita come realtà mono cliente Ferrari, G.Engineering è giunta nel 2016 a vantare un parco clienti multi settoriale, che annovera tra gli altri Maserati, FAAC, Yaskawa, CNH, AVL, oltre alla stessa Ferrari.
Parallelamente, il crescente bisogno di offrire un servizio completo ad una clientela sempre più ampia e differenziata ha spinto G.Engineering ad evolvere le proprie infrastrutture. Nel 2014, all’headquarter di Torino è stata dunque affiancata la nuova factory a Modena: 400 mq di area produttiva e 150 mq di uffici a servizio delle commesse aziendali, con particolare riferimento alla realizzazione, assemblaggio e collaudo di attrezzature in-house.