Passa il Vicenza, ma il Chieri stupisce e raccoglie complimenti

LR VICENZA VIRTUS – CALCIO CHIERI 1955 (2-1)

Azzurri eliminati al primo turno di Coppa Italia Tim Cup 2018/2019 dalla LR Vicenza Virtus. Non basta la rete del momentaneo 1-1 di Pautassi per approdare almeno ai supplementari. Il vantaggio dei biancorossi è infatti arrivato grazie ad una sfortunata deviazione della difesa azzurra su un tiro senza pretese di Curcio. Il gol dell’1-0 era stato siglato da Maistrello con una splendida acrobazia aerea.

Partita da dentro o fuori la prima uscita stagionale in assoluto dei ragazzi di Manzo. La squadra si comporta bene e semina ottimi spunti per quello che sarà un campionato divertente per gli azzurri.

Buona parte della formazione era già presente nel Chieri lo scorso anno; bene i nuovi arrivati Bertoglio, autore di una pregevole parata nel secondo tempo, Moretti, bravo a gestire la minaccia Giacomelli sull’out di destra, e Gaeta.

Iniziano bene i padroni di casa che si rendono pericolosi però solo dalla distanza. Merkaj brillantissimo nei primi minuti guida un paio di contropiedi che però non portano a grossi pericoli per la difesa vicentina. Al 15’ arriva il vantaggio per gli uomini di Colella, grazie ad una rovesciata di Maistrelli su cui Bertoglio non può arrivare. Ma il Chieri non si scompone e dopo aver alzato il baricentro trova il gol dell’1-1 con Pautassi che inizia l’azione, allarga per Merkaj e si fa trovare pronto per il tap-in che vale il pareggio. Passano solo quattro minuti prima del gol del nuovo e definitivo vantaggio del Vicenza: dopo un contrasto ai limiti del fallo, Curcio calcia da lontano senza pretese, ma una deviazione fortuita di Benedetto manda fuori tempo Bertoglio che si trova costretto a raccogliere la palla dalla rete.

Nel secondo tempo la partita cala di ritmo, complici le giornate di preparazione di entrambe le squadra, e al netto di qualche cross pericoloso per gli azzurri e un miracolo di Bertoglio, le emozioni scemano.

La squadra di Manzo esce a testa alta dalla partita e riparte da dove ha lasciato l’altr’anno nella finale play-off con il Como: un gruppo solido che gioca a calcio, divertendosi e divertendo!

LR VICENZA VIRTUS: Grandi, D. Bianchi, Bizzotto, Laurenti (14’ s.t. Gashi), N. Bianchi, Giacomelli, Pasini, Salvi (7’ s.t. Zonta), Bertot, Maistrello, Curcio (20’ s.t. Zarpellon). A disp: Albertazzi, Turco, Montagner, Bianco, Parolin, Bonetto, Andreoni. All. Colella. CALCIO CHIERI 1955: Bertoglio, Moretti, Pautassi, Di Lernia, Ciappellano, Benedetto, Campagna (27’ s.t. Lazzaro), Della Valle (5’ s.t. D’Iglio), Gaeta, Merkaj (37’ s.t. Cirio), Gasparri. A disp: Maggi, Vergnano, Bellicoso, De Simone, Benassi, Sala, De Mitri. All. Manzo. TERNA: Marini di Trieste con Baldelli di Reggio Emilia e Buonocore di Marsala. RETI: 15’ p.t. Maistrello, 31’ p.t. Pautassi e 35’ p.t. Curcio.