Chieri-Bra termina 1-1, D’Iglio show su punizione!

Chieri – Bra 1-1

Solo sfortuna e un pizzico di imprecisione hanno impedito la quarta vittoria consecutiva al Chieri. Tra gli azzurri e il Bra di Daidola termina 1-1, con le reti del solito Lazzaro e di Beppe D’Iglio, di nuovo in rete con un calcio di punizione magistrale.

Manzo schiera Benini tra i pali, Venturello e Pautassi sulle fasce con Ciappellano e Njie al centro della difesa. D’Iglio, Di Lerni a Tettamanti nella zona centrale, con la fase offensiva affidata al solito trio Foglia, Gasparri e Piraccini.

Partita da subito piena di emozioni, dopo soli 4 minuti Tettamanti incorna a botta sicura, ma Tuzza a occhi chiusi fortunatamente respinge la palla destinata in rete proprio sulla linea di porta. Dopo pochi minuti anche Piraccini si rende pericoloso, è Barale a salvare in scivolata.

All’undicesimo il Bra trova la rete del vantaggio con il colpo di testa di Lazzaro, al primo e unico tiro in porta dei giallorossi. Nel finale di tempo gli azzurri continuano a provarci, e creano le migliori occasioni con Merkaj e Gasparri.

La ripresa è piena di emozioni: un ispirato Foglia crea scompiglio a destra, ma per due volte non trova il compagno dentro l’area. Al 32’ ecco il pareggio: D’Iglio da più di trenta metri calcia la punizione li dove Bonofiglio non può arrivare. Il Chieri si ritrova in dieci, complice l’espulsione di Njie per doppia ammonizione, ma l’inferiorità numerica fa leva sulla grinta dei ragazzi di Manzo, che giocano gli ultimi venti minuti con il coltello tra i denti senza concedere nemmeno uno spazio al Bra. Vanno a un passo dal gol sia Campagna che Gasparri, ma l’imprecisione impedisce agli azzurri di vincere l’intera posta.

Prestazione comunque grintosa e di carattere del Chieri che anche in inferiorità numerica domina il Bra pure senza trovare il colpo di grazia.

CHIERI: Benini, Venturello (11’ st Pavan), Pautassi (42’ st Vernero), Di Lernia, Ciappellano, Njie, Gasparri, D’Iglio (47’ st Kouakou), Piraccini (31’ Campagna), Tettamanti (28’ Merkaj), Foglia.

A disposizione: Finamore, De Simone, Vergnano, Sarao. Allenatore: Vincenzo Manzo.

Bra: Bonofiglio, Rossi, Barale (24’ st Casassa Mont), Dolce, Lazzaro (19’ st Spadafora), Montante, Brancato, Salamon (16’ st Mulatero), Besuzzo (27’ st Gili Borghet), Beltrame, Tuzza. A disposizione: Pellissero, Cavallera, Morra, Occelli, Tesio. Allenatore: Daidola.

Reti: 11’ pt Lazzaro, 33’ st D’Iglio.

Terna: Sfira di Pordenone con Tortolo di Basso Friuli e Dellasanta di Trieste.