Di Lernia pareggia, il Chieri non perde l’imbattibilità: con la Folgore è 1-1

Calcio Chieri – Folgore Caratese 1-1

“Non vincere sarebbe stato davvero ingiusto” commenta Manzo a caldo dopo il pareggio in extremis raggiunto grazie alla rete di Marco Di Lernia. Ed effettivamente i fatti parlano chiaro: azzurri in controllo della gara per 90 minuti, passati in svantaggio all’unico tiro della Folgore Caratese. Poi solo più Chieri, con una grande prestazione, macchiata solo da un pizzico di imprecisione negli ultimi 15 metri.

Chieri con tanti indisponibili, tra squalifiche e guai fisici; Manzo costretto a rinunciare ancora a Zamariola, Benedetto, Campagna, D’Iglio e Foglia.

Il primo a provare a cambiare il risultato è Della Valle, che dopo essersi liberato del marcatore si accentra e con il mancino conclude di poco a lato. Poi anche Gasparri da fuori cerca la rete, ma Bardaro è bravo a respingere. Il vantaggio della Folgore è macchiato da un giallo: prima di fornire l’assist per Moretti, Carbonaro riceve palla in posizione fortemente sospetta, ma l’assistente non segnala fuorigioco e lascia correre. L’attaccante caratese poi è bravo a insaccare. Intorno al quarantesimo grande scambio sull’asse Tettamanti-Pautassi, con quest’ultimo che crossa, ma Gasparri viene anticipato di un soffio.

Nel secondo tempo Merkaj prova subito a far male alla Folgore, ma la palla termina alta. L’occasione più grande arriva al 35’ quando Njie di testa va a pochi centrimetri dal pareggio. In tutta la seconda frazione gli azzurri del Chieri tengono la palla costantemente, provando a cercare uno spazio, ma la formazione ospite si difende in modo compatto dentro la propria area di rigore.

Alla fine però, Marco Di Lernia decide di tornare a segnare gol pesanti, e quello che vale il pareggio all’ultimo istante di gioco è sicuramente uno di quelli che valgono da soli il prezzo del biglietto. Con questo pareggio, sono undici partite senza sconfitta, Manzo segna il suo record personale facendo esprimere al meglio la sua squadra.

CHIERI: Benini, Njie, Pautassi, Di Lernia, Pavan, Ciappellano, Merkaj (44’ st Sarao), Della Valle (22’ st Vernero), Piraccini, Tettamanti (27’ st Kouakou), Gasparri. A disp: Finamore, Venturello, De Simone, Ricotti, Vergnano, Bellanca. All. Manzo.

Folgore Caratese: Bardaro, Burato, Picozzi, Monticone, Sirigu, Carbonaro, Bianco, Marconi, Drovetti (27’ st Gambino), Moretti (27’ st Ciko), Vingiano. A disp: Spada, Didine, Bustreo, Derosa, Bonanni, Cattaneo, Antonucci. All: Cicciù.

Reti: 31’ pt Moretti, 49’ st Di Lernia.

Terna: Turrini di Firenze con Angelini di Empoli e Basili di Siena.

 

Foto a cura di PIergiorgio Lunati.